pic marti stolzi

Lavorare come insegnante in Australia: la storia di Martina

La storia di Martina: laureata in scienze che ora lavora come insegnante in Australia.

Martina, dopo essersi laureata in scienze,  ha deciso di trasferirsi e lavorare come insegnante in Australia.

La prima volta in Australia è stata nel 2010, quando aveva 26 anni e studiava. «Sono rimasta 8 mesi a Darwin, mi sono innamorata del Paese e ho scoperto che c’era un gran bisogno di insegnanti di matematica e scienze».

Grazie al supporto di Study Australia, decide di iscriversi al Master of Teaching di University of Sydney «Il periodo dell’application è stato lungo e l’attesa per l’esito abbastanza stressante ma, per fortuna, le buone notizie sono arrivate».

Grazie alla tenacia, all’eccellente profilo accademico, all’ottimo livello linguistico (e un pochino al nostro aiuto), Martina ha ottenuto l’ammissione al “Master of Teaching” a Sydney.

Le università australiane premiano studenti meritevoli che dimostrano impegno in ciò che fanno ma non è semplice districarsi tra pratiche burocratiche e tempistiche per il rilascio dei permessi e le ammissioni sia a livello accademico, che a livello burocratico, in Australia.

University of Sydney gode di un’ottima reputazione sia a livello australiano, che a livello internazionale: è tra le migliori 50 università al mondo secondo la classifica QS di quest’anno.

Attualmente, Martina può finalmente lavorare come insegnante in Australia (a Sydney). La capitale dello stato del New South Wales continua ad essere considerata una delle migliori città al mondo per qualità della vita: per questo è molto richiesta dagli studenti internazionali.

Vi consigliamo di leggere l’articolo pubblicato dal Corriere della Sera.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email