Come ottenere un visto permanente in Australia

Come è possibile ottenere un visto permanenente in Australia?

Se non possiedi un passaporto australiano, avrai la necessità di un visto per raggiungere la terra dei canguri: ne esistono di varia tipologia, qui vedremo insieme come ottenere un visto permanente (ovvero senza limiti di tempo).

Come abbiamo già spiegato in altri articoli del nostro blog, non basatevi su esperienze di amici e conoscenti, perché molto probabilmente il vostro profilo, anche se può risultare simile, è diverso da altri.

Età, nazionalità, obiettivi e ragioni del viaggio sono solo alcuni dei fattori importanti per capire quale sia il miglior visto adatto a voi.

Dal 2016 tutti i visti devono essere richiesti online e hanno prezzi diversi. Il procedimento inizia con la creazione di un IMMIAccount, ovvero un account che viene creato sul sito dell’immigrazione australiana.

 

I visti lavoro in Australia

Esistono diverse tipologie di visto per lavorare in Australia:

  1. Il Working Holiday Visa, ovvero un visto temporaneo che ti permette di lavorare full time, (massimo 6 mesi per lo stesso datore di lavoro) e di rimanere in Australia per un massimo di 2 anni (a condizione di aver lavorato in aree rurali per almeno 88 giorni).
  2. Sponsor visa: il datore di lavoro offre un contratto ad un dipendente (per 2 o 4 anni) che ha la caratteristiche richieste dal Dipartimento di immigrazione australiano. Bisogna soddisfare requisiti di esperienza, livello di inglese (IELTS) e qualifiche professionali.
  3. Skilled indipendent visa: un programma a punteggio per chi vuole emigrare in Australia. Non è semplice riuscire ad ottenerlo, ma non impossibile.

 

Lo skilled visa o skilled indipendent visa, è un visto permanente per poter lavorare in Australia. Il più richiesto è il subclass 189, anche se ci sono altre tipologie che variano a seconda dello stato in cui si chiedono e la presenza, o meno, di un datore di lavoro. E’ un visto a punti: in base alle proprie caratteristiche professionali, accademiche e di età potrete raggiungere, o meno, il massimo dei punti.

Ecco i requisiti per ottenere un visto permamente in Australia:

  1. la tua professione deve essere presente sulla lista Combined List of Eligible Skilled Occupations categorizzata come una Medium and Long-term Strategic Skill.
  2. titolo di studio (preso fuori dall’Australia)
  3. titolo di studio ottenuto in Australia
  4. IELTS (General)
  5. età
  6. anni di esperienza professionale

Se il vostro progetto è trasferirvi in Australia, vi consigliamo di organizzarvi e valutare la possibilità di ottenere direttamente un titolo di studio in Australia (meglio se universitario). Questo vi darà maggiori possibilità a livello professionale.

Questo però dipende molto dalla vostra professione: se lavorate nell’ambito dell’hospitality – come chef o personale di sala, valutate la possibilità di ottenere un Diploma australiano in questo settore. I datori di lavoro australiani guardano sicuramente l’esperienza pregressa ma, spesso, è il governo stesso a richiedere dei titoli ufficiali.

Study Australia può aiutarti a capire quali sono i migliori corsi professionali in Australia. Per maggiori informazioni contattaci oppure compila il modulo qui sotto.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email