nathan-hurst-JFT5xhX1Qic-unsplash

Finalmente anche lo stato del Western Australia riapre i confini ai viaggiatori internazionali il 3 marzo 2022.

Finalmente anche lo stato del Western Australia riapre i confini ai viaggiatori internazionali il 3 marzo 2022.

Finalmente anche lo stato australiano del Western Australia ha deciso di riaprire le porte al mondo e dal 3 marzo 2022 anche gli studenti internazionali, Working Holiday Visa e Turisti completamente vaccinati potranno entrare nel bellissimo stato australiano d’occidente.

 

Contrariamente al resto degli stati vicini, il WA ha preso scelto diverse e fino ad oggi non aveva ancora dato il via libera all’entrata di studenti internazionali, WHV e turisti.

Chi vorrà entrare nel Western Australia dovrà avere un visto valido (Student Visa, WHV Post study work visa, Turistico ecc) il pass G2G approvato, aver ricevuto 3 dosi di vaccino*

 

Ecco qui il link per richiedere il pass G2G: https://www.g2gpass.com.au/

Il Western Australia è uno dei migliori stati australiani per svolgere un’esperienza di vita, studio e lavoro della terra dei canguri. Inoltre, essendo stata definita come Regional Area, coloro che scelgono questo luogo per studiare, avranno diritto ad un anno extra di visto post study work visa.

Perth ospita alcune delle migliore università australiane e a livello globale come UWA, Curtin University, Edith Cowan, ma anche alcune delle migliori Vocational School come Stanley College ad esempio o Lexis Training ubicata nella bellissima Scarobough beach.

Inoltre consigliamo di visitare il sito di Study Perth per tutti gli ultimi aggiornamenti: https://www.studyperth.com.au/faq

Study Perth ha creato un nuovo portale dedicato solo per gli studenti internazionali: https://www.travelandsports.com.au/likenoother-travel/

Vuoi iniziare la tua application ad un’università del Western Australia?

 

 

Study Australia è rappresentante ufficiale delle università australiane – Contattaci subito e prenota un colloquio GRATUITO con noi da questo link: CLICK HERE

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email