Come convertire un corso di studi all'estero

Come convertire un corso di studi effettuato all’estero (in Australia)

Se hai studiato in Australia e sei tornato in Italia, potresti aver bisogno di indicazioni su come convertire un corso di studi effettuato all’estero.

Convertire un corso di studi all’estero è una pratica richiesta per gli studenti che, dopo un periodo di studi all’estero, decidono di tornare in Italia: i titoli di studio conseguiti all’estero non hanno valenza automatica nel nostro paese, ma devono essere valutati caso per caso.

 

È possibile richiedere il riconoscimento del titolo di studi per due finalità:

  • continuare gli studi presso un ateneo in Italia,
  • partecipare a concorsi pubblici in Italia.

Le università Australiane rilasciano titoli di studio validi in tutto il mondo, ma sempre soggetti alla valutazione degli enti di ogni paese.

Se intendete continuare gli studi in Italia, dovrete fare domanda all’università presentando la documentazione accademica dell’università estera compresa di certificato di laurea (Bachelor, Master o Dottorato) con relativa lista degli esami e voti.

Sarà l’università a valutare caso per caso.

Se, invece, volete rendere il vostro titolo estero equipollente al titolo di studi italiano, potete contattare CIMEA.

Per la conversione del dottorato di ricerca consigliamo di consultare questo link del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

(Se hai bisogno di un supporto extra durante questa pratica, contattaci: sapremo consigliarti e darti ulteriori informazioni.)

Per quanto riguarda, invece, il riconoscimento dell’anno scolastico in Australia (o all’estero), potete consultare il decreto legislativo del Miur:

Il decreto obbliga le scuole ad accettare e facilitare la mobilità internazionale; in ogni caso suggeriamo a famiglie e studenti di parlare con i propri professori in Italia, informandoli della vostra decisione.

Per qualsiasi informazione o dubbio puoi contattarci compilando il modulo qui sotto.

 

 

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email